Prodotti Tipici - Pasticceria Sandri

Pasticceria Sandri dal 1966
Logo Sandri
Vai ai contenuti
          PRODOTTI TIPICI DELL' AREA BOLOGNESE

      • Panone Bolognese
Il Panone: una delle dolci espressioni  Bolognesi! Un morbido e perfettamente amalgamato dolce natalizio tipico  della tradizione. La frutta secca si fonde con il miele, la mostarda ed  il cioccolato ed il cacao; il vino ne conferisce un profumo  inconfondibile. L’aspetto tipico di torta ricorda le sue umili origini.  Le famiglie meno abbienti – soprattutto nelle campagne –  utilizzavano tutti gli ingredienti che avevano “a portata di mano” per  la realizzazione di questo dolce che era uso regalare come segno  d’augurio natalizio e di felice anno nuovo

  • Certosino
Il nome è di origine medioevale; è il  tipico dolce di Natale di Bologna. Occorre un’intera giornata per  preparare tutti gli ingredienti, l’impasto ed effettuare la cottura. Per  gustarlo pienamente va tassativamente preparato in anticipo: deve  riposare! Per questa nostra antica ricetta abbiamo unito la tradizione e  l’innovazione al fine di conferire al nostro prodotto un gusto  consistente e una sofficità unica, utilizzando solo i migliori  ingredienti: miele, canditi, mostarda bolognese, mandorle, uva  sultanina, scorza d’arancio, cedro, nocciole, cacao.

  • Torta di riso
La torta di riso è un dolce tipico emiliano, che ha una sua tradizione  bolognese, conosciuto anche con il nome di torta degli addobbi, che  veniva preparato durante il mese di maggio per le celebrazioni del Corpus Domini e veniva offerta tagliata in piccoli rombi.
La ricetta  originale bolognese, ha un sapore delicato, adatto anche ai celiaci e a  chi soffre di intolleranze al glutine. Dolce a base di riso, latte e  uova a cui le mandorle, il cedro e la mandorla amara conferiscono un  aroma .profumatissimo, e un sapore morbido e inconfondibile.

  • Raviole Bolognesi
Le raviole bolognesi sono dei dolcetti tipici della città di Bologna.  Si tratta di ravioli di consistenza soda e corposa di pasta frolla  ripieni di mostarda bolognese, che un tempo venivano preparati il 19  marzo in occasione della festa del papà. Vengono chiamate infatti  raviole di San Giuseppe ; oggi consumate tutto l’anno con varianti di  diversi tipi di marmellate.

  • Biscotti Caserecci
Sono tipici biscotti con la base di pasta frolla molto simile a quella delle raviole; ottimi per colazione o merenda

Torna ai contenuti